Risotto che passione!!!!!!!!!!!!!!!!

Stiamo andando incontro all’inverno, cosa c’e’ di meglio di un risotto per scaldarsi?????? In questo periodo, quelli  che vanno  per la maggiore, sono il risotto alla zucca ed il risotto ai funghi ma io, voglio proporvi degli altri accostamenti!!!!!!!!!!!!!! Cominciamo dal riso con broccoli,acciughe e mozzarella.


Riso con broccoli,acciughe e mozzarella

Ingredienti:

320 gr di riso

200 gr di broccoli

20 gr di acciughe

100 gr di mozzarella

mezza cipolla

50 gr di burro

mezzo bicchiere di vino bianco

brodo vegetale

parmigiano grattugiato qb

sale

 

Preparazione

Mondate i broccoli, lavateli, riduceteli a cimette e tagliateli a pezzetti.

Pelate la cipolla,tritatela e rosolatela in una casseruola con metà del burro.

Unite il riso, lasciatelo tostare, aggiungete i broccoli e le acciughe sminuzzate.

Bagnate con il vino bianco,lasciate evaporare,insaporite con un pizzico di sale

e continuate la cottura per diciotto  minuti, continuando a mescolare. 

Bagnate ogni tanto con qualche mestolo di brodo bollente.

Togliete la casseruola dal fuco,mantecate il risotto col burro rimasto  e il  

parmigiano e unite la mozzarella ridotta a pezzetti.

 

Risotto con vongole e peperoni


Ingredienti:

300 gr di riso superfino

500 gr di vongole

1 peperone rosso

1L di brodo di pesce già pronto

1 bicchiere di vino bianco secco

1/2 cipolla

60 gr di burro

2 cucchiai di olio evo

1 cucchiaio di formaggio grattugiato

pepe

 

Preparazione

Lavare le vongole e tenerle in abbondante acqua fredda, per due ore; poi scolatele  

e mettetele in un tegame, aggiungendo un cucchiaio d’olio e mezzo bicchiere

di vino bianco.

Farle aprire a recipiente coperto; togliere il tegame dal fuoco;

staccare i molluschi dai gusci e raccoglierli in  una ciotola.

Eliminare i gusci e le vongole rimaste chiuse e filtrare il liquido di cottura.

Mondare il peperone, lavarlo e tagliarlo a pezzettini.

Farlo scottare per un minuto in acqua in ebollizione,passarlo

in acqua fredda scolarlo.

In un tegame, far scaldare l’olio rimasto con 20 gr di burro e farvi appassire  la  

cipolla sbucciata e tritata.

Aggiungervi il riso e rosolarlo per 1-2 minuti,irrorare con il vino bianco  

e farlo evaporare.

Versare un poco alla volta il brodo bollente, insieme con i liquido delle vongole 

e  cuocere ancora per 15-18 minuti.

A fine cottura, unire al riso le vongole ed il peprone; il burro rimasto, diviso 

pezzetti, il formaggio  grattugiato e un pizzico di pepe


Risotto con verza e funghi

Ingredienti:

300 gr di riso 

200 gr di funghi

150 gr di verza

1 cipolla

1 spichio d’aglio

prezzemolo

40 gr di burro

2 cucchiai di olio evo

1/2 mezzo bicchiere di vino bianco

1 lt di brodo  di carne o vegetale

3 cucchiai di formaggio grattugiato

sale e pepe


Preparazione

Pulire la cipolla e tagliarla;lavare la verza e tagliarla a listarelle.

Farle scottare in acqua salata in ebollizione per due minuti e scolarle.

Pulire i funghi,lavarli e tagliarli a pezzetti; sbucciare l’aglio e schiacciarlo.

In un tegame far appassire la cipolla con 20 gr di burro;unire le listarelle

di verza e farle rosolare. Aggiungere il riso e farlo tostare per uno-due minuti.

Versare il vino bianco e farlo evaporare, aggiungere poco alla volta

il brodo bollente e continuare la cottura del riso per 15-18 minuti.

Nel frattempo,in una padella,fare scaldare l’olio e farvi

imbiondire l’aglio,aggiungere i funghi e farli rosolare per 4-5 minuti.

Insaporirli con sale e pepe, eliminare l’aglio,cospargerli  con il prezzemolo

lavato e tritato e unirli al riso. Togliere il risotto dal fuoco, unire il burro

rimasto, il formaggio e servire. 



 

DOMENICA E’ SEMPRE DOMENICA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Buongiorno, oggi, “digiuno forzato”!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ieri, come quasi ogni domenica, ho pranzato  a casa

di mammina ed insieme, abbiamo cucinato  un sacco

di cose buone che ancora,devo smaltire.

Una di queste prelibatezze,

è “l’arrosto di maiale al forno”

 

001.JPG

 

Ingredienti:

1 arista di maiale di maiale da  1 kg 

1lt di brodo di carne

2 dl di vino bianco

2 rametti di rosmarino

cipolla q.b.

carote q.b.

 olio evo 

sale q.b. 

pepe nero q.b. 

 

Preparazione

Preparate un trito con la cipolla ed il rosmarino,salate e pepate.

Con questo trito, cospargete l’arista. Pulite le carote, tagliatele a

pezzetti e disponetele con tre  cucchiai di olio su una teglia da forno.

Adagiate sulla teglia l’arista, spruzzatela di vino bianco e

fatela cuocere in forno già caldo a 200 gradi per un’ora,bagnandolo di

tanto in tanto con il brodo. Servite l’arista su un piatto di portata

tagliata a fette,ricoprendola col suo fondo di cottura.

POLPO CON CIME DI RAPE

Un altro piatto a base di pesce,ideale per le feste:

 “polpo con cime di rapa”!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


 ricetta festiva,cenone,natale,capodanno,polpo,cime di rapa,pesce,secondo piatto

 Ingredienti:

1 polpo

cime di rapa 

1 spicchio d’aglio

alloro

cipolla

olio evo 

sale

 

Preparazione

 

Pulire  e lavare le rape.  Battere il polpo con un batticarne

per sfibrare i tessuti muscolari.  

Pulirlo,  eliminando la sacca della testa, gli occhi ed il becco 

che è situato in mezzo ai tentacoli.

Togliere la pelle, aiutandovi con uno strofinaccio o carta assorbente.

Eventuali residui di pelle, vengono via facilmente dopo la cottura.

Portare dell’acqua ad ebollizione, aggiungendovi la cipolla e  l’alloro. 

Quando comincia a bollire, immergervi il polpo e cuocerlo

 per 40 – 50 minuti ( il tempo di cottura, varia anche a secondo

delle dimensioni del polpo).  Nel frattempo, lessate le rape in acqua salata. 

Scolatele  e fatele stufare per qualche minuto in padella con olio ed aglio. 

Una volta raffreddato, aggiungetevi il polpo e fatelo insaporire

per qualche minuto. Servire il tutto su un piatto da portata.