COVATELLI (CAVATELLI) CON VERDURE AL CARTOCCIO

Con il termine  “Covatelli”

 o  “Cavatelli”, si indica un formato di

pasta tipico della Calabria che

un tempo, veniva fatto in casa.

Il  nome, deriva dalla  loro forma

“cavata” che si ottiene usando il

dito medio l’indice!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Oggi li ho preparati con le verdure al

“Cartoccio”!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

000_0843.JPG

Ingredienti:

covatelli

1  melanzana (a secondo della quantità della pasta)

2 zucchine 

scamorza affumicata

1 carota

dei pomodori

1 cipolla

prezzemolo tritato

olio evo 

sale q.b. 

pepe nero


Preparazione

Pulire le verdure, tagliando la melanzana

e le zucchine a cubetti e la carota  a rondelle.

In una  padella fate soffriggere la cipolla

con dell’olio.

Aggiungete le melanzane, le zucchine,

la carota e i pomodori spellati e tagliati.

Aggiustate di sale e pepe, spolverizzate

con del prezzemolo  e fate cuocere le

verdure a fiamma vivace.

Abbassate la fiamma e proseguite

la cottura ancora per qualche minuto, aggiungendo se 

necessario, un filo d’acqua.

Disponete dei fogli di carta d’alluminio

(uno per ogni commensale) in una teglia da forno.

Lessate i “covatelli”  e scolateli al dente.

Fateli saltare in padella con le verdure e

disponeteli nei vari  “cartocci”.

Aggiungete la scamorza, dell’altro  

prezzemolo e richiudeteli.

Metteteli in forno caldo a 180°C per

5 -10   minuti.


CUCINA CALABRESE – TARALLI AL VINO ROSSO

Eccomi con un’altra ricetta

della Cucina Calabrese!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Questa volta si tratta dei

“Taralli al Vino Rosso”!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! 

000_0789.JPG

Ingredienti:

500  g di farina 00

1 bustina di lievito per dolci

1 bicchiere di vino rosso

1 bicchiere di olio

1 cucchiaio di zucchero

 

Preparazione

Versate la farina a fontana sulla spianatoia.

Aggiungete il vino, l’olio, lo zucchero,

il lievito cominciate a impastare.

Se l’impasto dovesse essere troppo sodo,

aggiungete dell’altro olio  o  vino.

Formate una palla e lasciatela riposare

coperta per circa mezz’ora.

Riprendete l’impasto e formate  delle ciambelle.

Allineate i taralli sulla   placca da forno

unta cuoceteli in forno a 180°C per 20 minuti.

CUCINA CALABRESE – “PISCISPADA ‘NSALAMORIGGHIU” (PESCE SPADA IN SALMORIGLIO)

Il  “PisciSpada ‘Nsalamorigghiu”

ovvero, il “Pesce Spada in Salmoriglio”

è un secondo piatto  a base di pesce

della Cucina Calabrese!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

DSCF1784.JPG

Ingredienti:

pesce spada 

olio evo

succo di limone

aglio

origano 

prezzemolo

sale e pepe


Preparazione

Ungete una  piastra o una griglia e

appena calda, fatevi cuocere il pesce spada.

Servitelo condendolo con una marinata di

olio, succo di limone, origano, prezzemolo

aglio tritati, pepe e sale.

A piacere, accompagnatelo con dei

pomodorini conditi con olio evo, sale, origano e cipolla fresca.

CUCINA CALABRESE – “PITTA CHINA” (FOCACCIA RIPIENA) CON OLIVE SCHIACCIATE CALABRESI,CIPOLLA FRESCA E POMODORI SECCHI

Da noi in Calabria, 

oltre alle  Olive Nere al

Forno“,  si trovano  anche

le  “Olive Verdi 

Schiacciate”  o  “Ammaccate” 

(in dialetto calabrese).

Vengono schiacciate con un grande sasso e messe

in dell’ acqua  salata per alcuni giorni,

cambiandola un paio di  volte al giorno.

All’ultimo lavaggio, le olive,

che saranno

diventate dolci, vengono condite  

con olio evo, peperoncino,

aglio e finocchietto

e conservate

in un vaso di terracotta  ben pressate,

chiuso con

un peso  (“u timpagno”).

Le ho utilizzate oggi con dei pomodori

secchi e della cipolla fresca  per farcire la “Pitta China”:

una focaccia farcita tipica calabrese

dalla forma “schiacciata”

(da qui il nome di “Pitta”)!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

 

DSCF1724.JPG

Ingredienti per l’impasto:

500 g di farina 0

250 g di acqua

30 g di lievito di birra

30 g di strutto o di olio evo

1 cucchiaino di sale 

1 cucchiaino di zucchero

Per il ripieno:

olive verdi schiacciate

pomodori secchi

cipolla fresca

 

DSCF1734.JPG


Preparazione

Versare in una terrina la farina con il  sale  a fontana.

Aggiungere lo strutto.

In una ciotolina sciogliere il lievito

di birra nell’acqua e nello zucchero.

Aggiungerlo al composto  ed impastare.

Far lievitare  l’impasto coperto con

un panno in un luogo tiepido fino

a quando, non raddoppierà di volume.

Una volta pronto, dividerlo in due parti disuguali.

Rivestite con quella più grande, una teglia

leggermente oleata.

Aggiungete  le olive snocciolate, 

della cipolla fresca tagliata a rondelle

i pomodori secchi.

Richiudete la  “pitta” con la

pasta avanzata, pigiando bene sui bordi

affinchè si attacchino e chiudano bene  il ripieno.

Mettetela in forno caldo a 200° C

per 25 – 30 minuti.

A piacere, decoratela con le olive,

i pomodori e la cipolla.

DSCF1739.JPG


 






 

 

 

CUCINA CALABRESE – “VRASCIOLE” (POLPETTE DI CARNE)

Oggi, vi faccio conoscere  le mitiche  

“Vrasciole” ovvero, le “Polpette di 

Carne” calabresi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Vengono preparate con la carne

alla quale naturalmente,

vengono aggiunti anche

altri ingredienti e poi, vengono fritte

in olio bollente!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

cucina calabrese, vrasciole, polpette di carne, secondo piatto, finger food,carne di manzo tritata


Ingredienti:

carne di manzo tritata

mollica di pane raffermo ammollata

in acqua e ben strizzata

formaggio grattugiato

1 uovo

pepe nero

prezzemolo

aglio

sale

olio per friggere


Preparazione

Mettere la carne in una terrina.

Aggiungere il pane ammollato e strizzato,

 il formaggio, il prezzemolo, l’aglio,

il pepe nero, il sale ed impastare ben bene il tutto.

Formare le “Vrasciole” dando loro

la caratteristica  “forma allungata”  

e friggerle in olio bollente.


 

SPAGHETTI CON LE ALICI

Anche oggi, è la volta della Calabria,  

con un’altra ricetta a base di “Alici”!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Con il loro contenuto  di  Omega 3, ferro e proteine,

sono perfette per chi non ama la carne.

Questa volta, le ho utilizzate

per condire gli “Spaghetti”!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

 

DSCF0398.JPG

Ingredienti:

spaghetti

alici

olio evo

peperoncino

pane grattugiato

prezzemolo 

aglio 

sale q.b.


Preparazione

Pulire le alici.

In una padella  con olio evo e peperoncino, fate soffriggere

dell’aglio.

Unitevi le alici, del prezzemolo  e fatele cuocere a fuoco

basso, finchè non cominceranno a sciogliersi, aggiungendo se

necessario, un filo d’acqua.

Lessare la pasta e nel frattempo,tostare il pane grattugiato in un

tegame con un pò d’olio.

Scolare la pasta, farla saltare in padella con le alici e

spolverizzarla con il pane grattugiato.

CUCINA CALABRESE – ALICI ARRIGANATI

Un’altro piatto tipico della mia regione ovvero,

la Calabria,sono le “Alici Arriganati” (dette così per

la presenza dell’origano)!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Anche questa ricetta, esprime tutta la semplicità ed

il gusto della “Cucina Calabrese”, infatti, le “Alici”,

sono tra i pesci più economici, ma allo stesso tempo, 

sono anche molto gustose!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

DSCF0260.JPG

Ingredienti:

alici

pepe rosso in polvere

aglio

olio evo

sale

aceto


Preparazione

Pulite  le alici. 

In una teglia fate scaldare l’olio con l’aglio.

Aggiungete le alici e cominciate a cuocerle a fiamma vivace per

qualche minuto.

Ricopritele con del pepe rosso e l’origano e mescolatele  

delicatamente per farle insaporire.

Continuate la cottura a fuoco lento, con coperchio,

aggiungendo se necessario un filo d’acqua.

Sfumate con dell’aceto ed una volta pronte, servite.

 

 

BACCALA’ ARU FURNU (BACCALA’ AL FORNO)

Continuiamo con  i piatti tipici della mia regione,

ovvero,la Calabria!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Oggi è la volta del “Baccalà aru Furnu”

(Baccalà al forno)!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

 

028.JPG

 

Ingredienti:

Baccalà

patate 

pomodorini (a piacere)

olive nere

cipolla

olio di oliva

sale

 

Preparazione:

Tagliare a pezzi il baccalà, eliminando lische e pelle. Sciacquarlo  sotto l’acqua corrente e tamponare con carta assorbente. Sbucciare le patate e tagliarle a spicchi. In una teglia da forno, sistemare  i pezzi di baccalà, aggiungere le patate,della cipolla, le olive nere ed a piacere, qualche pomodorino. Irrorare con abbondante olio di oliva e coprire con un pò d’acqua. Salate pochissimo e fate cuocere per 30 minuti.

PASTA CON ‘NDUJA E TONNO

Un’altra delle tante bontà della  Calabria, 

è la ‘Nduja!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Un salame morbido e molto piccante!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

 Si usa sulla pizza, per condire la pasta,le bruschette

ed anche come ripieno per gli arancini di riso.

Io,l’ho unita a del tonno.

DSCF0013.JPG

Ingredienti:

‘nduja

tonno

olio evo 

cipolla 

sale q.b.

DSCF0020.JPG

Preparazione

In una padella, soffriggere la cipolla con l’olio.

Aggiungere il tonno e la ‘nduja far insaporire il tutto per  

qualche minuto, aggiungendo  se necessario dell’acqua di cottura. 

Cuocere la pasta e farla saltare in padella con il condimento.

Cucina Calabrese

Oggi è di scena la cucina della mia regione, ovvero, la cucina calabrese!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!  

Una cucina “povera”, fatta di  ingredienti semplici, ma buonissimi!!!!!!!!!!!!!!!!!

Vi faccio conoscere  “La pasta al forno calabrese”  

nella quale, al posto della classica sfoglia per le lasagne,

vengono usate le penne.

Io, quando non ho le penne, uso  anche  i rigatoni.

Un piatto semplice, ma  sostanzioso e ricco di gusto, che si fa di solito la 

Domenica o nei giorni di festa.  


008.jpg












Ingredienti:

500  gr  di penne 

3 uova sode

900 gr di  ragù di pomodoro

200gr di soppressata calabrese (va bene anche della salsiccia)

200 gr di provola

 

Ingredienti per le polpettine:

250 gr di carne di manzo tritata

mollica di pane raffermo ammollato nell’acqua e  ben strizzato

( va bene anche il pane grattuggiato)

100 di formaggio grattuggiato

uno spicchio d’aglio

un uovo

un pizzico di sale 

pepenero

olio per friggere

 

Preparazione

Preparare il sugo di pomodoro e tenerlo da parte.  In una ciotola,versare la carne macinata, il pane, le uova, il formaggio l’aglio, il pepe nero ed il sale.

Impastare il tutto e formare delle polpette che dovrete friggere in  abbondante olio caldo.

Cuocere la pasta, per qualche minuto, lasciandola al dente (continuerà la cottura in forno) e condirla con un po di sugo.

Su una teglia da forno, fare uno strato di pasta; aggiungere le polpettine, le uova sode, la provola,la salsiccia tagliate ed infine, il sugo.  Coprire il tutto con una spolverata di formaggio e mettere in forno caldo  a 180 gradi per mezz’ora.